sabato 16 gennaio 2016

Patatine light (cottura al microonde)

Patatine e dieta non vanno proprio a braccetto... Un problema per me che adoro le chips e sono perennemente a stecchetto! Da qualche tempo però ho trovato una deliziosa soluzione alla questione: chips di patata al microonde!
Credetemi, buonissime, praticamente identiche alle patatine di sacchetto ma senza un filo d'olio e con pochissimo sale: una manna dal cielo :-) Inoltre si preparano in pochissimi minuti, sicché sono praticissime da preparare quando viene voglia di qualcosa di sfizioso per accompagnare un aperitivo o da sgranocchiare davanti alla TV.



INGREDIENTI (per 2 persone)
1 patata grande
sale q.b.

Pelate la patata (se volete delle patatine più rustiche potete anche lavare molto molto bene la buccia, grattandola con un panno sotto l'acqua corrente, senza poi pelarla) e affettatela al velo: se l'avete, usate la mandolina, altrimenti armatevi di un pochino di pazienza e procedete ;-)
Una volta affettata, mettete i dischetti ottenuti in una ciotolina, copriteli d'acqua fredda e sciacquateli; ripetete l'operazione per 3 volte o fino a quando l'acqua non rimarrà trasparente.
Stendete i dischetti di patata su un canovaccio pulito e tamponateli con della carta assorbente da cucina. Disponeteli direttamente sul piatto del microonde, vicini ma senza sovrapporli. Con una patata grande dovreste ottenere 2 infornate. Cospargeteli con un pizzico di sale e avviate il microonde alla massima potenza per 4 minuti. Un consiglio: teneteli "sorvegliati a vista". Non tutti i microonde hanno la stessa potenza alla massima temperatura, il mio ha 900 watt, il vostro potrebbe averne di più o di meno, quindi potrebbero bastare 30 secondi in meno come in più.
Le chips sono pronte quando diventano dorate e il centro appena più scuro. Sfornatele staccandole con delicatezza dal piatto e sistematele in una ciotola. Pronte!


Che famina!


Nessun commento:

Posta un commento