Biscotti con cioccolato fondente

Come avrete forse notato dal numero dei post contenuti in questo mio blog, la cosa che mi piace di più preparare in cucina sono i dolci. Trovo ci sia qualcosa di magico nel mescolare farina, uova e zucchero e ottenere come risultato finale un soffice pan di spagna o, che ne so, una torta di mele, dei muffin... Ma, tra le preparazioni dolci, c'è n'è una che in assoluto è la mia preferita: la pasta frolla.
Sin dai primi “esperimenti” di biscotti e crostate, mi sono accorta che amalgamare quegli ingredienti, lavorarli con le dita, rendere il panetto bello liscio, mi rilassava da morire. E poi adoro il profumo del burro che si scalda lavorandolo e quell'odore buono che esce dal forno mentre si cuoce.
Di pasta frolla ho una ricetta collaudatissima (la pubblicherò anche qui) ma ogni tanto mi piace provarne qualcuna di nuova, diversa. Sfogliando il web mi sono imbattuta in una ricetta di biscotti con le gocce di cioccolato che mi ha subito colpita, mi sembravano molto friabili. Provati e...ottimi! Comodi tra l'altro, perché si possono fare quasi totalmente con l'impastatrice. Ovviamente possono essere fatti anche a mano!
Le modifiche che ho apportato stanno nel dosaggio degli ingredienti, che ho dimezzato, nelle gocce di cioccolato che ho sostituito con del cioccolato fondente fatto a pezzetti grossolani e nella forma – non ho utilizzato un tagliabiscotti ma direttamente la rotella dentata -, più rustica.

INGREDIENTI (per circa 30 biscotti)
250 g di farina 0
100 g di zucchero
90 g di burro a pezzetti e ammorbidito (consiglio: tiratelo fuori dal frigo un'ora prima)
50 g di cioccolato fondente fatto grossolanamente a pezzetti
1 uovo
1 pizzico di bicarbonato di sodio

Mettete in una ciotola lo zucchero con il burro e lavorateli fino ad ottenere una crema omogenea e spumosa. Unite l'uovo e la farina setacciata, impastate nuovamente tutto e amalgamate per bene. Aggiungete ora il bicarbonato, setacciato, e il cioccolato tritato (consiglio n.2: tenetelo in frigo fino al momento di usarlo, così i pezzi più piccoli non si scioglieranno con il calore della lavorazione) e amalgamateli al resto. Se avete usato l'impastatrice avrete ora un composto “granuloso”: rovesciatelo sul piano da lavoro e rendetelo compatto. Fate ora – vale di nuovo per entrambe le lavorazioni – il panetto, avvolgetelo in pellicola da cucina e mettetelo in frigo almeno 30 minuti.
Trascorso questo tempo estraetelo, mettetelo sul piano da lavoro leggermente infarinato e stendetelo con un mattarello ad uno spessore di 5 mm. Se volete anche voi una forma rustica, tagliate i biscotti direttamente con una rotella dentata, altrimenti usate lo stampino che più vi piace.
Mettete i biscotti sulle teglie ricoperte di cartaforno e preriscaldate il forno a 180° (statico). Mentre questo raggiunge la temperatura, conservate le teglie in frigorifero. Una volta caldo, infornate per 15 – 18 minuti (dipende un po' da forno a forno purtroppo :-( ). Sfornate i biscotti, aspettate qualche minuto per non romperli e metteteli a raffreddare su una griglia. Pronti, buona merenda!


Che famina!

Commenti

Post più popolari