Caffè shakerato

Partiamo dal presupposto che io AMO il caffè. Lo amo al punto che qualche mese fa ho dovuto darmi una regolata e fermarmi a due - massimo tre tazzine al giorno. In estate mi piace moltissimo nella sua versione "shakerata", bella fresca e spumosa.
Non pensiate sia una prerogativa dei bar: per farlo in casa basta avere a disposizione uno shaker (qualche euro nei negozi di prodotti per la casa, ben spesi se pensate che poi lo potrete utilizzare anche per qualche cocktail ;-D ), qualche cubetto di ghiaccio e dello zucchero di canna, non indispensabile tra l'altro.
Con questa ricettina vi saluto per un po': domani parto per le vacanze e starò lontana da mail, computer e affini per qualche settimana. Auguro a tutti voi una buona estate e, se avete caldo, mi raccomando rinfrescatevi con questa buona ricettina! :-D




INGREDIENTI (per un caffè shakerato)
1 caffè bollente
4 - 5 cubetti di ghiaccio
1 (se vi piace dolce 2) cucchiaino di zucchero di canna (nota: per questa preparazione servirebbe lo zucchero di canna liquido ma mi rendo conto che magari non tutti lo hanno a disposizione - io per prima! -. Niente panico: va benissimo anche lo zucchero di canna semolato, basta shakerare con cura)

Preparate il caffè solo all'ultimo momento, deve essere molto caldo.
In uno shaker inserite i cubetti di ghiaccio e lo zucchero di canna. Se siete abituati a bere il caffè amaro potete anche non mettere lo zucchero, però avrete meno schiuma in superficie.
Versate il caffè nello shaker, chiudete bene con il tappo e iniziate a sbattere con energia. Quando non sentirete più rumore vorrà dire che il ghiaccio si è sciolto e che il caffè shakerato è pronto (ci vorrà circa mezzo minuto).
Versate in un bel bicchiere, aiutandovi con un cucchiaino calate tutta la schiuma, aggiungete una cannuccia e buon caffè!


Che famina!

Commenti

Post più popolari