Plumcake alla banana - senza uova e senza burro

Ora che le temperature sono più alte può capitare che, senza che ce ne accorgiamo, la frutta maturi troppo in fretta all'interno della nostra fruttiera. Che fare?
Il primo consiglio è quello di conservarla in frigorifero - in questi mesi estivi - una volta portata a casa dal supermercato (o dopo colta, se avete questa fortuna); se invece vi trovate con una banana troppo matura e non più appetitosa, ecco un consiglio su come poterla utilizzare: un dolcino che si prepara in 5 minuti, leggero e adatto anche a chi presenta intolleranze alle uova o ai latticini. E' sofficissimo, provare per credere!



INGREDIENTI (per 1 piccolo plumcake o 6 mini plumcake)
125 g di farina 00
50 g di zucchero di canna
50 ml di olio di semi
75 ml di latte (nel caso di intolleranze, sostituibile con altro tipo di latte - soia, mandorle, riso... -)
1 banana ben matura
1 cucchiaio di miele d'acacia
1 cucchiaino di succo di limone
1/2 bustina di lievito per dolci

Sbucciate la banana e rompetela a pezzetti che metterete in una ciotola, assieme al succo di limone. Con una forchetta schiacciateli per bene, fino a farli diventare purea. Unite lo zucchero e amalgamate, quindi versate il miele e l'olio e amalgamate anche questi. Poi il latte e mescolate ancora. Unite poi un po' alla volta la farina ed il lievito setacciati e mescolate stando attenti ad eliminare eventuali grumi di farina. Versate il composto nello stampo da plumcake (o in 6 stampini piccoli) e inserite nel forno caldo, modalità statico, a 180° per 25 minuti (se opterete per i mini plumcake, cuoceranno in circa 12 - 15 minuti). Per verificare che sia cotto fate la prova con lo stuzzicadenti - deve uscire pulito dal dolce -. Una volta pronto, sfornatelo e, appena possibile, estraetelo dallo stampo facendo attenzione a non romperlo e mettetelo a raffreddare su una gratella.
Al momento di servire, se vi piace, spolverizzate il plumcake con dello zucchero a velo (io l'ho omesso solo perché non piace molto qui da noi).
Visto che ora fa molto caldo vi consiglio di conservare eventuale plumcake avanzato in frigorifero e, successivamente, estrarlo 10 o 15 minuti prima di consumarlo.
Ultimissima cosa: ricordate che 1 banana sostituisce 1 uovo, tenete presente questo nel caso in cui voleste aumentare le dosi del dolce.


Che famina!

Commenti

Post più popolari