sabato 26 aprile 2014

Mousse al cioccolato e caffè - ricetta per utilizzare il cioccolato delle uova di Pasqua

Quest'anno le uova di Pasqua arrivate in casa sono state davvero tante! Tra fondente e al latte, abbiamo fatto una bella scorta di cioccolato ;-) Parte di questo, di quello al latte per la precisione, ho deciso di destinarla ad una ricettina che ho voluto proporre in occasione di un pomeriggio tra amici.
La mousse che vi presento è molto morbida e cremosa e - sorpresa inaspettata - il sapore ricorda molto ma molto da vicino quello del ripieno di un famoso cioccolatino, conosciuto per la sua "scioglievolezza" (ci siamo intesi, no? ;-) ). Oltre a tutti questi aspetti positivi, va sottolineata anche l'assenza in questa ricetta di panna, per cui può essere mangiata anche da chi è intollerante o non digerisce quest'alimento.

INGREDIENTI (per 6 porzioni)
230 g di cioccolato al latte
30 g di burro a pezzetti ammorbidito
3 uova
1 cucchiaino di caffè solubile (in alternativa 1 cucchiaino di orzo solubile)
3 cucchiai di acqua calda

Iniziate mettendo in una ciotola resistente al calore il cioccolato fatto a pezzetti, il caffè e l'acqua. Sciogliete il tutto a bagnomaria (o al microonde, potenza media per circa 2 minuti). Amalgamate bene gli ingredienti e fate sciogliere completamente il cioccolato, quindi unite il burro e fate amalgamare anch'esso.
Separate i tuorli dagli albumi, mettete i primi in una ciotolina, sbatteteli leggermente con una forchetta e uniteli al composto di cioccolato. Montate gli albumi a neve fermissima, quindi uniteli poco per volta con un mestolo di legno - con movimento dal basso verso l'alto per non smontarli troppo - al resto del composto.
Ponete tutto in un'unica grande coppa di vetro, oppure direttamente  in sei coppette singole, e mettete in frigorifero almeno 3 ore prima di servire e comunque conservando la mousse in frigorifero fino al momento di portarla a tavola.


Che famina!























Che famina!



Nessun commento:

Posta un commento