domenica 9 febbraio 2014

Red Velvet Cake

Qualche anno fa, quando ho iniziato a documentarmi sulle ricette un po' più "strane", ho scoperto quella che poi ho amichevolmente definito "LA torta".

La Red Velvet Cake (la Torta Velluto Rosso) è una "bomba" americana che dire buona è riduttivo!
Ha una consistenza mai provata prima, morbidissima e scioglievole, accompagnata da una glassa al formaggio dolce in vero "American Style" :-) Prepararla a casa è facilissimo, necessita solo di un po' di precisione nel seguire i passaggi, ed è la torta perfetta per un compleanno, una laurea e - per il suo colore passionale - per il prossimo San Valentino.

INGREDIENTI
Per le 2 basi (diametro 22cm)
250 g farina 00
1 vasetto (125 g) yogurt bianco + 120 ml latte oppure 240 ml di latticello*
110 g di burro, tagliato a tocchetti e ammorbidito
300 g di zucchero
1 bustina di vanillina
2 uova, a temperatura ambiente
1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
2 cucchiaini di aceto bianco
1/2 cucchiaino di sale
colorante alimentare rosso (in gel o in polvere) - oggi reperibile anche nei super e ipermercati

Per farcire e ricoprire
250 g di panna fresca da montare
250 g di mascarpone
200 g di formaggio fresco spalmabile
80 g di zucchero a velo (aumentabili a 100 g se preferite una crema più dolce, vi consiglio di assaggiarla per decidere)

Iniziate preparando l'impasto per le due basi.
Imburrate ed infarinate due tortiere dal diametro di 22 cm e tenetele da parte. Passate poi a preparare il latticello mescolando in una ciotolina lo yogurt con il latte e lasciate riposare una decina di minuti (se invece l'avete trovato pronto, saltate questo passaggio).
Consiglio: pesate una ciotola e segnatevi su un foglietto il peso. Ora in questa ciotola unite lo zucchero ed il burro e lavoratelo con le fruste fino ad avere un composto omogeneo e spumoso. Aggiungete un uovo alla volta, sempre amalgamandolo con le fruste e non aggiungendo il secondo finché il primo non è stato ben amalgamato.
In una ciotola preparate gli ingredienti secchi: setacciate la farina, il sale, la vanillina e mescolate questo composto di "polveri". Mettetelo da parte.
Prendete il composto di yogurt e latte (o il latticello) e aggiungetevi il colorante rosso: per questa operazione andate un po' "ad occhio", ossia aggiungete colore finché il liquido non avrà una bella tonalità rossa. Dipende molto dal tipo di colorante usato e dalla marca - potrebbero servirvi pochi pizzichi o poche gocce, così come una bella cucchiaiata -.
Ora avete pronto tutto quello che vi serve. In tre volte ed alternandoli, unite al composto di burro + zucchero quello di polveri e quello liquido rosso, mescolando dal basso verso l'alto con una spatola o un mestolo. Una volta incorporati tutti gli elementi, preparate un bicchiere e metteteci dentro il bicarbonato. Unite l'aceto: subito il composto inizierà a "frizzare", facendo una schiumina. Versate tutto nell'impasto e, velocemente, incorporatelo, sempre mescolando dal basso verso l'alto.
L'impasto è pronto, Pesate tutta la ciotola, sottraete da questo peso la tara che avevate segnato su un foglio e dividete per due. La cifra ottenuta è il peso da versare in ogni singola tortiera.
Infornate a 180° (forno statico) per 20 minuti; trascorso questo tempo fate la prova stecchino: se esce asciutto dalle torte, sono pronte, altrimenti prolungate la cottura per altri 5 minuti.
Una volta cotte, sfornatele e lasciatele raffreddare per qualche minuto, dopodiché toglietele dalle tortiere e lasciatele raffreddare completamente su una grata, in modo che perdano l'umidità (usate la griglia estraibile del forno per questo ;-) ).
Quando saranno completamente fredde, tagliatele a metà orizzontalmente.
Preparate la crema per la farcitura e la copertura; iniziate montando la panna e tenetela da parte. In una ciotola mettete il formaggio spalmabile, il mascarpone e lo zucchero a velo setacciato, lavorate tutto con un mestolo o una spatola finché non avrà una consistenza omogenea e senza grumi. Unitevi la panna, mescolando dal basso verso l'alto per non farla smontare.
Assemblate la torta: prendete una delle quattro parti (che avete ottenuto dai tagli orizzontali) e mettetela su un piatto; spalmatela con parte della crema e procedete fino a terminare gli strati. Ricordatevi di dosare la crema affinché ve ne rimanga abbastanza per la copertura! Glassate la torta esternamente e decorate a piacere. Mettete in frigorifero un paio d'ore prima di servirla.



Che famina!

*Ho scoperto che il latticello è venduto in alcuni supermercati ma a me non è ancora mai capitato di trovarlo.

Nessun commento:

Posta un commento