venerdì 17 gennaio 2014

La torta magica al cacao

Da tempo volevo provare (come promesso!) la torta magica nella sua versione al cacao (quella alla vaniglia la trovate qui). L'occasione mi si è presentata la scorsa domenica quando, invitata a pranzo da papà, ho voluto portare un dolce e, essendo mio papà un noto "fan" della cioccolata, non potevo lasciarmela sfuggire.
Il procedimento è lo stesso della versione classica alla vaniglia, la variante sta nel dosaggio della componente "secca" del dolce e nella mancanza degli aromi presenti nell'altra versione. Pronti a gustare la triplice bontà di questa torta? La scomposizione dell'impasto in budino - crema - pan di spagna avviene magicamente anche in questo caso ed il sapore...mmm, da provare!!
(Mi scuso per le foto, sono state fatte con il cellulare e non sono proprio venute benissimo!)

INGREDIENTI (per uno stampo quadrato cm 20x20, profondo almeno cm 7)
4 uova a temperatura ambiente
150 g di zucchero
1 cucchiaio di acqua fredda
125 g di burro
65 g di farina 00

50 g di cacao in polvere
500 ml di latte

1 bustina di vanillina
1 pizzico di sale
4 gocce di aceto bianco

Iniziate facendo sciogliere il burro e lasciandolo raffreddare (deve essere liquido ma non caldo). Mettete il latte ad intiepidire. Separate i tuorli dagli albumi e montate i primi con lo zucchero fino ad avere un composto chiaro, gonfio e spumoso (ci vorranno una decina di minuti). Aggiungete l'acqua ed il burro e montate il composto ancora per 2 minuti. A questo punto, con una spatola, incorporate la farina ed il cacao setacciati e amalgamate bene; unite la vanillina, il sale e, poco per volta, il latte tiepido. Mescolate tutto fino ad avere una pastella omogenea, che risulterà liquida.

Montate a neve morbida gli albumi con le 4 gocce di aceto, quindi incorporateli a più riprese alla pastella: eseguite questo passaggio con delicatezza e con movimenti dal basso verso l'alto, ma facendo scomparire i grumi dell'albume.
Versate il composto nello stampo - che andrà solo imburrato - e infornatelo (forno statico) a 160° per 40 - 45 minuti.
Sfornate la Torta Magica e fatela raffreddare completamente nello stampo (ci vorranno almeno un paio d'ore), quindi copritela con della pellicola da cucina e mettetela a compattare per due ore in frigorifero prima di tagliarla.

Servitela tagliata a "cubotti". Sentirete che sapore!!



Che  famina!

Nessun commento:

Posta un commento