martedì 15 ottobre 2013

Tortino di patate e prosciutto

Buonasera a tutti voi! Qui proseguono le giornate grigiastre...tra pioggia e umidità non se ne può veramente più! Stasera avevo voglia di consolare me e l'ometto con qualcosa di goloso ma che non mi prendesse troppo tempo.
Via libera quindi al tortino di patate! Che si cucina praticamente da solo, l'unico impegno che richiede è quello di affettare le patate ed il formaggio...Rapido, gustoso e "coccoloso", adatto a combattere le uggiose giornate autunnali.

INGREDIENTI (per 4 persone)
800 g di patate
3 mozzarelle da 125 g l'una
200 g di prosciutto cotto
2 cucchiai di latte
1 cucchiaio di burro
1 cucchiaio di pangrattato
1 macinata di pepe

Per prima cosa bollite le patate, non portandole a cottura completa. Se le cuocete in pentola tradizionale ci vorranno circa 15 minuti, se usate la pentola a pressione circa 5 minuti. Toglietele dall'acqua e mettetele da parte a raffreddare. (Consiglio: se sapete di fare questo piatto, portatevi avanti bollendo le patate la sera prima - in questo caso una volta fredde conservatele in frigorifero - o la mattina, a seconda che lo prepariate per il pranzo o per la cena). Una volta fredde, pelatele e tagliatele a fette non troppo spesse. Prendete la mozzarella, strizzatela un po' per asciugarla e fatela a dadini.
Prendete ora una pirofila da forno, ungetela con un po' del burro ed iniziate a creare gli strati: uno di patate, uno di mozzarella ed uno di prosciutto; proseguite fino a terminare gli ingredienti (conservando qualche cubetto di mozzarella da spargere sulla superficie) chiudendo con le patate. Versate il latte sugli angoli e sulla superficie del tortino, spargete gli ultimi cubetti di mozzarella, il pangrattato ed il pepe e sistemate qua e là il burro rimanente.
Infornate a 200° per 10 minuti, completando con 5 minuti di grill. Sfornate e dopo qualche minuto servite il tortino.
PS: in cottura la mozzarella, anche se strizzata e fatta ben asciugare, termina di rilasciare la sua acqua, che io ho lasciato sul fondo della pirofila; se voi non gradite ciò, potete sostituire la mozzarella  con del formaggio a pasta filata.


Che famina!

Nessun commento:

Posta un commento